Scegliere una buona batteria per la tua moto

Scegliere una buona batteria per la tua moto

È forse arrivato il momento di cambiare la batteria della tua moto o del tuo scooter, in quanto usurata? Oppure sei semplicemente curioso di sapere se, acquistando una batteria di ultima generazione, le prestazioni del tuo veicolo legate alla parte elettrica sono in grado di salire di livello? Una batteria nuova, e magari più potente di quella che la precedeva, può rendere possibili delle implementazioni dei gadget elettrici del mezzo?

Queste sono solo alcune delle domande cui, prima o poi, il proprietario di un veicolo a due ruote si troverà nella condizione, per non dire nella necessità, di rispondere. E la risposta non è affatto scontata come potrebbe sembrare. Scegliere una nuova batteria per la propria motocicletta è un’operazione tutt’altro che scontata: in primis perché bisogna districarsi tra una grande varietà di marche e modelli; e in seconda istanza perché bisogna avere ben chiaro come muoversi e dove andare a cercare. Ma prima ancora, è necessario capire di cosa abbiamo realmente bisogno, in funzione delle caratteristiche del nostro mezzo e delle esigenze di chi lo guida.

In tal senso, il mercato tradizionale ha subito un allargamento, e questo non può che essere provvidenziale per il potenziale acquirente. Da questo punto di vista, la possibilità di acquistare online il prodotto desiderato ha aperto un ventaglio di possibilità praticamente infinito, cosa impensabile solo qualche anno fa. Oggi il cliente ha a disposizione praticamente un catalogo sconfinato, oltre alla possibilità di confrontare prezzi e condizioni di vendita: in poche parole, con un po’ di pazienza e grazie a qualche ricerca, possiamo acquistare il prodotto più adatto alle nostre esigenze al prezzo più vantaggioso.

Insomma, per non incorrere in acquisti sbagliati è sufficiente avere un minimo di idee chiare in merito ad alcuni parametri. Ecco di seguito i principali, che ti aiuteranno a scegliere il tipo di batteria più adatto a te e alla tua moto.

 

  1. Dimensioni della Batteria: Sembra scontato ma non lo è, dal momento che esistono modelli di batterie di dimensioni diverse (Trovi i principali marchi di riferimento di batterie per moto su Startbatterieshop.it). Pertanto, se non si sceglie un modello delle dimensioni corrette si rischia di incorrere in problemi di alloggiamento.
  2. Polarità: Il senso e la direzione dei poli devono essere tenuti in considerazione, dal momento che sulla loro disposizione si basa la lunghezza della cavetteria.
  3. Corrente di spunto: Si tratta di una misurazione del livello di energia sprigionata dalla batteria dal momento dell’avviamento e per i 30 secondi successivi. Serve a valutare la capacità di vincere l’inerzia iniziale da parte della batteria. In genere, la corrente di spunto è considerato un valore più affidabile della mera potenza per determinare il livello di efficacia di una batteria.

 

Tecnologia

Esistono diverse tipologie di batterie, caratterizzate dal loro funzionamento interno e dai materiali costitutivi. Ciascuna di esse presenta dei vantaggi e degli svantaggi. Occorre pertanto valutare gli uni e gli altri per capire quale tecnologia si adatta maggiormente alle nostre esigenze.

Proprio per quanto riguarda l’aspetto tecnologico, le differenze, talvolta radicali, che caratterizzano ciascuna tipologia di batteria rendono indispensabile approfondire quest’ultimo aspetto. Ecco allora, di seguito elencati, i principali tipi di batterie e le loro caratteristiche.

Batterie al piombo tradizionali

Sono quelle più comuni e diffuse. In genere vengono montate sui veicoli la cui parte elettronica non è preponderante. Al momento dell’avviamento, devono essere rifornite di acido (in genere una soluzione a base di acido solforico), operazione che deve essere ripetuta periodicamente. Non offre prestazioni di alto livello e necessita di continua manutenzione. In compenso, se ben tenuta mantiene costante il proprio livello performativo per molto tempo.

Batterie al piombo AGM

Sono la naturale evoluzione delle normali batterie al piombo. Chiuse ermeticamente, rispetto alla generazione precedente non richiedono manutenzione né ricariche, e sono caratterizzate da una corrente di spunto notevolmente maggiore. Sono le batterie più comune per gli scooter di grossa cilindrata.

Batterie al piombo GEL

Si caratterizzano per la loro estrema stabilità e la loro ermeticità. Non necessitano di manutenzione. Resistono a urti, scossoni, vibrazioni ed escursioni termiche, anche estreme; per questo sono utilizzate per mezzi sportivi sottoposti a forti sollecitazioni meccaniche, come motoslitte e jetski. Pagano questa affidabilità con una minore resa sul piano della corrente di spunto.

Batterie al piombo puro

Sono l’ultimo stadio evolutivo delle batterie al piombo. Offrono prestazioni notevolmente superiori a quelle di qualsiasi altro modello al piombo, oltre a una grande affidabilità e a una notevole resistenza.

Batterie al litio-ferro-fosfato

Sono attualmente le batterie dalle capacità prestazionali più spiccate: presentano tutte le caratteristiche delle batterie al piombo puro, ma ulteriormente accentuate. Inoltre è molto più leggera. L’unico inconveniente è la durata: una batteria al litio-ferro-fosfato dura in media 2,5 volte in meno di una al piombo.

Città: non indicata.

Indirizzo: non indicato.

Telefono: non indicato.

Fax: non indicato.

Partita IVA: non indicata.

Sito Internet: non indicato.